Aprile 17, 2024

Molte persone oggi rinunciare ad avere un’automobile di proprietà perché non ne vale la pena. In particolare, i dati degli ultima anni fanno registrare una diminuzione della seconda auto in famiglia. In altre parole, se un tempo in famiglia c’erano almeno due auto, anche tre, oggi si vede una tendenza inversa. Il nucleo famigliare ha un solo veicolo. Le ragioni di questo cambio epocale sono moltissime, a partire dai costi legati all’avere un automobile di proprietà.

Basta fare un paio di conti per rendersi conto di quanto sia poco pratico avere un’automobile che presente un mucchio di costi fin dall’acquisto. Anche se si scegliesse il leasing o il finanziamento, è necessaria una certa disponibilità economica. Ma non è finita qui perché bisogna poi mettere in conto una serie di costi fissi nel corso del tempo. Per esempio, si parla del bollo, una tassa che colpisce proprio i possessori di un veicolo. È necessario pagare poi la copertura assicurativa senza la quale è impossibile circolare. È piuttosto costosa, soprattutto per chi vive in una grande città come Roma. Infine, è obbligatoria anche la revisione dell’’automobile periodica che costa davvero molto, considerando che spesso si rendono necessarie delle riparazioni per far passare la revisione.

Tutti questi costi vanno confortati con l’uso vero che si fa dell’automobile. Infatti, se si usa l’automobile saltuariamente o solo per fare la tratta casa – lavoro. Spesso quando si tratta della seconda automobile in famiglia, si tende a rinunciare al mezzo che presenta più un costo che un beneficio.

Per gli spostamenti ci si affida quindi a un servizio come il noleggio auto con conducente privato. è il servizio migliore che ci sia per spostarsi in una grande città come Roma e smettere di pagare rate dell’automobile, bollo, assicurazione, revisione oltre che il carburante che diventa sempre più caro nonché eventuali multe e sanzioni per velocità, divieto di sosta, transito no consentito e via dicendo.

Per avere subito ulteriori dettagli, fai click su www.ncc-roma.cloud