Maggio 27, 2024

Per aumentare il volume del seno e renderlo più femminile e procace, si utilizzano delle protesi. Per capire quali protesi scegliere e che effetto danno, meglio leggere la seguente guida.

Il materiale

Oggi per aumentare il volume del seno si utilizzano delle protesi realizzate in genere di silicone poiché il materiale che più assomiglia al seno naturale, sia per quanto riguarda il fatto che la vista. Esistono anche altre soluzioni che possibile prendere in considerazione, come le protesi con soluzione salina, che però sono meno utilizzate e vanno considerate di volta in volta.

La forma

La forma delle protesi per la mastoplastica può cambiare. Il paziente può scegliere la forma che preferisce per avere un risultato diverso. Esistono delle protesi a forma di goccia che sono anche dette anatomiche poiché hanno una forma più simile a quella del seno naturale. Ci sono però anche opzioni da prendere in considerazione. Infatti, esistono anche delle protesi rotonde che quindi hanno una forma regolare. Per quanto riguarda la taglia, bisogna sceglierla in base ad altri fattori corporei come altezza e peso. Si fanno delle prove per capire qual è la soluzione migliore.

Dove inserirle

Infine, bisogna anche considerare Dove inserire queste protesi per aumentare il seno e ottenere finalmente un decolleté più femminile. Il chirurgo plastico può decidere di inserire le protesi in gel di silicone dal cavo ascellare oppure da sotto il seno. In entrambi i casi, le cicatrici dell’intervento sono nascoste dalle naturali pieghe della pelle in modo da non essere visibili. Se le protesi vengono inserite sopra al muscolo, il movimento del seno sarà molto naturale ma potrebbero intravedersi I bordi della protesi. Una seconda opzione è inserire le protesi sotto il muscolo grande pettorale. In questo caso, i bordi della protesi sono ben nascosti E non c’è il rischio che si intravedono. Bisogna però considerare il fatto che il seno avrà un monumento naturale ma risulterà piuttosto statico e fermo.

Per avere subito ulteriori dettagli, fai click su www.mastoplasticaroma.it