Luglio 14, 2024

Le crisi sentimentali rappresentano di solito eventi traumatici in grado di turbare perfino la tranquillità di coloro ai quali viene riconosciuto un temperamento forte. La fine di una storia d’amore, dunque, non può che occupare totalmente la mente di chi assiste, triste e inerme, all’inevitabile frantumarsi di una relazione col partner. Non è un caso, infatti, che ad animare i consulti di cartomanzia siano proprio vicende che riguardano problematici rapporti di coppia e in particolare l’intenzione di una delle due parti di individuare attraverso la lettura dei tarocchi soluzioni definitive. E’ comprensibile che, dopo aver condiviso anni di romantica e solida stabilità coniugale, almeno uno dei partner non si rassegni all’idea di salutare quel progetto amoroso nel quale ha investito sentimenti e passioni per un lungo periodo della sua vita. La volontà di tutelare il rapporto sollecita alcuni a chiedere il parere di operatori esoterici che, vantandosi di possedere un’intuizione sofisticata, promettono di scoprire quali siano le ragioni che hanno determinato il fallimento di una storia sentimentale. I cartomanti assumono quindi il ruolo di guide che, capaci di capire il presente e di prevedere il futuro del cliente, illuminerebbero il percorso della persona sconfortata attraverso suggerimenti utili e incisivi. Resta certamente difficile da accettare per chi ha una visione razionale delle cose che l’interpretazione delle carte riesca a segnalare consigli più determinanti di quelli derivanti dalla ragione. Viceversa coloro che richiedono una consulenza ad un cartomante ritengono che l’individuo non sia dotato di una sua autonomia di pensiero e che pertanto le sue decisioni siano sempre soggette all’influenza di forze oscure che è possibile decifrare soltanto per mezzo dei tarocchi. Sulla base di queste convinzioni il cliente degli operatori esoterici si affida al sapere di questi ultimi nella speranza di trovare verità idonee a trasformare la sua fallimentare relazione in una nuova favola d’amore.

Le crisi di coppia nei consulti di cartomanzia

Il partner che intende riconquistare la sua dolce metà si aspetta dal cartomante prescelto anzitutto un’analisi meticolosa dei motivi che hanno scatenato l’allontanamento del suo amato. La lettura dei tarocchi sviluppata dall’operatore esoterico, quindi, costituirà lo strumento per scoprire ad esempio eventuali tradimenti che giustificano non di rado la distanza emotiva mostrata da tempo da uno dei protagonisti della coppia. Le relazioni extraconiugali presuppongono da parte del partner fedigrafo un interesse che può essere di carattere amoroso o sessuale e il compito affidato ai cartomanti è proprio quello di comprendere da subito la vera natura della relazione nascosta. Dopo aver identificato questo dato, l’operatore esoterico indicherà al cliente ogni comportamento che risulterà dalla lettura delle carte valido per condizionare le scelte del traditore. In questa fase dovrebbero dunque emergere prospettive decisive volte ad assicurare all’amato ferito la probabilità di ricondurre il partner nella sfera familiare e fargli abbandonare l’ipotesi di costruire una storia d’amore con un’altra persona. E’ durante questo passaggio fondamentale cui giunge un consulto di cartomanzia che il cliente prende atto della possibilità o dell’inutilità di intraprendere un percorso teso a riottenere l’amore del coniuge. Ed è peraltro in tale momento che il cartomante rivela la sua onestà nel dichiarare certa, presumibile o al contrario inesistente la chance di riprodurre le dinamiche amorevoli che hanno per lungo tempo caratterizzato il rapporto di coppia. Il suo atteggiamento verso il cliente che sta vivendo un devastante dispiacere deve essere trasparente e per nulla utilitaristico nel senso cioè che badare al guadagno a danno di un individuo pieno di inquietudini è una condotta eticamente da evitare. Per fortuna è raro che la cronaca denunci episodi nei quali un cartomante abbia sfruttato la disperazione di una persona per chiederle esose somme di denaro.

Oggi sono le aziende a fornire al telefono un’interpretazione dei tarocchi

Gli incontri tra cartomanti e clienti che in passato avvenivano solitamente all’interno di studi privati oggi hanno lasciato il passo alle consulenze telefoniche che alcune imprese offrono in qualsiasi momento della giornata agli appassionati dei tarocchi. Dopo aver formato un team affiatato di cartomanti, tali società predispongono cioè un call center attivo quasi tutto il giorno per rispondere alle richieste urgenti proposte dai loro clienti. Al seguente indirizzo internet  è possibile visitare una famosa vetrina dedicata proprio ai servizi esoterici telefonici in virtù della quale i suoi titolari da almeno venti anni entrano in contatto con innumerevoli consumatori che amano comprendere la realtà attraverso il filtro singolare dei tarocchi. Essi confermano che amori, innamoramenti temporanei e tradimenti rappresentano gli argomenti che con maggiore frequenza sono oggetto dei loro consulti di cartomanzia e dichiarano con matematica certezza che la clientela che li richiede è prettamente femminile.