Sei un’appassionata di beauty? Hai seguito la scuola di estetista e hai iniziato a lavorare nel settore ma vorresti aprire un negozio tutto tuo? Vogliamo svelarti quali sono i 5 requisiti che devi conoscere per aprire il tuo beauty saloon e attirare clienti per poter vedere la tua attività esplodere.

Cerca dei corsi specializzanti

In ogni città i beauty saloon impazzano, riuscire a distinguersi dalla concorrenza non è facile soprattutto quando si è nuovi sulla piazza. Un consiglio che possiamo darti? Segui corsi specializzanti come ad esempio un percorso che ti aiuti a diventare cosmetologa, esperta di skincare e di make up. Potrai abbinare il corso di make-up artist online con la tua attività senza che ne risenta e in poco tempo vedrai un netto miglioramento delle possibilità; con questa tipologia di percorso non solo potrai aiutare i tuoi clienti a vedersi meglio valorizzando la loro bellezza ma potresti essere chiamata per set fotografici, matrimoni e spettacoli.

Il tuo beauty saloon potrà vantare una make up artist professionista ma soprattutto un consulente di bellezza in grado di fare assistenza al proprio bacino di clienti offrendo consigli mirati e ad hoc sulle routine migliori da seguire.

Fai rumore mediatico

Un secondo consiglio che vogliamo darti è di attivare pagine social, blog e un sito web. Oggi come oggi aprire un’attività al buio senza prendere in considerazione il digitale è un vero e proprio azzardo. Già prima dell’apertura prova a farti conoscere tramite social, crea delle campagne promozionali esclusive per chi ti segue online e promuoviti anche all’interno dei gruppi locali. Fai in modo che le persone vogliano venire a provare i tuoi trattamenti, il resto lo farà poi la tua bravura o quella del tuo staff una volta raggiunto l’obiettivo delle prenotazioni.

Fai selezione di prodotti di qualità

Molto probabilmente il tuo obiettivo è avere guadagni importanti e l’agenda sold out, per poterci riuscire è importante che il tuo centro estetico utilizzi prodotti di qualità. Non fermarti al primo fornitore e soprattutto non scegliere prodotti scadenti solo perché economici; le persone quando si recano da un professionista vogliono che vengano applicate etichette prestigiose, professionali e di qualità.

Attenzione alla scelta dello staff

Se il tuo beauty center non è dedicato solo a te ma hai bisogno di altri professionisti al tuo fianco devi saper scegliere il personale con attenzione; non basta un CV prestigioso, sono necessarie doti come l’empatia, la capacità di vendita e la voglia di lavorare a contatto con le persone. Puoi offrire un periodo di prova oppure chiedere un colloquio pratico in cui metti alla prova le sue competenze magari su di te; in questo modo potrai capire se quella persona è giusta per te o no. Ascolta anche le opinioni dei tuoi clienti che sono fondamentali; non sottovalutare le recensioni che possono farti capire quali sono i punti su cui tu e il tuo staff dovete ancora lavorare.

Punta ad una specializzazione

Sicuramente il tuo beauty saloon non può essere verticalizzato su un solo servizio ma quello che puoi fare è comunque far capire che hai una specialità o che magari ognuna delle persone che compone il tuo staff è verticalizzata; molti centri estetici in grandi città come Roma e Milano stanno adottando questo metodo: una onicotecnica che si occupa solamente di unghie, manicure e nail art, un’esperta di massaggi per trattamenti beauty corpo o viso e così via.

Su questo sito utilizziamo i cookie per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche anonime (cookie statistici) e per mostrare opportunamente servizi/prodotti (cookie di profilazione). Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie Policy