Maggio 27, 2024

Stalking, maltrattamenti, violenze vere e proprie e purtroppo femminicidio: sono queste le parole che fin troppo spesso animano le cronache dei giornali italiani, cronache che riflettono una situazione di sicurezza ed ordine pubblico a dir poco allarmanti. Sfortunatamente, dati alla mano i reati sopra elencati non sembrano ridursi e anzi, per via della convivenza forzata causata dalla pandemia di Covid-19 sono in alcune zone addirittura aumentati.

Ma cosa possono fare concretamente le donne che ogni giorno si sentono minacciate dai propri compagni? Esiste un’alternativa valida quando le forze dell’ordine non ci sono o sembrano non ascoltare?

Fortunatamente sì: questa alternativa è rappresentata dall’agenzia investigativa, un ente di fondamentale importanza nel mantenimento della sicurezza femminile e non solo.

 

Chi è l’investigatore privato e perché è importante?

 

Nel solo Lazio, dal 2012 a oggi sono più di 60 le donne vittime di femminicidio. In molti di questi casi però, sarebbe stato possibile evitare il peggio se le autorità avessero svolto un’azione più incisiva nella repressione dei soggetti violenti.

Per questo motivo, in questo articolo vogliamo mettere in luce l’importante attività svolta dalla figura dell’investigatore privato, fondamentale per effettuare la raccolta di prove utilissime nell’incriminare potenziali stalker o uomini pericolosi. Grazie all’aiuto di un esperto nel settore delle investigazioni private, è possibile effettuare ricerche e verifiche che aiutino le donne a capire se il proprio partner o marito sia o meno infedele, così come a rintracciare l’identità di potenziali maniaci.

Una risorsa importante per il tessuto comunitario della capitale, che aiuta le donne a sentirsi meno sole.

 

Come contattare un’agenzia privata di investigazioni

 

Ricevere una consulenza gratuita da un investigatore privato che opera su Roma è davvero semplicissimo: tutto quello che bisogna fare è recarsi sul sito ufficiale dell’agenzia per rintracciare i recapiti, telefonare oppure recarsi di persona presso gli uffici della stessa.

Una volta entrati in contatto con gli investigatori o eventuali altri collaboratori, sarà così possibile concordare una data per un appuntamento conoscitivo, durante il quale la vittima può esporre il proprio caso al personale specializzato.

Ricordiamo infatti che oltre alle investigazioni vere e proprie, sono molti gli ambiti di expertise in cui il lavoro di un investigatore privato eccelle: Advice Security, Security Management e difesa in ambito penale sono solo alcune di queste.

 

Alcuni consigli per la scelta del miglior investigatore

 

Naturalmente, non tutti i detective privati sono uguali. Troppo di frequente i clienti non ancora entrati in contatto con queste realtà finiscono per essere presi in giro da persone improvvisate, le quali hanno davvero poca esperienza nel settore.

Ecco quindi alcuni consigli per non finire nelle mani sbagliate e trovare un’agenzia degna di questo nome:

 

– Ricercare agenzie investigative con esperienza pluriennale sul campo;

– Tenero d’occhio i costi dei vari servizi, i quali non dovranno mai essere né eccessivamente bassi né eccessivamente elevati;

– Richiedere sempre un appuntamento non impegnativo per confrontarsi in modo diretto con il professionista (in caso di risposta negativa, cambiare subito agenzia);

– Verificare che l’agenzia in questione sia in possesso delle dovute autorizzazioni da parte di questure e prefetture locali.

 

Così facendo, avrai la possibilità di tutelare la tua sicurezza una volta per tutte, senza più rimanere sola di fronte alla violenza o ancora peggio alla macchina giudiziaria dello stato.