Maggio 27, 2024
Speraggio-Roma

Qualcuno l’ha chiamato “Anti-Spelacchio”, il nuovo albero di Natale che quest’anno addobberà a festa Piazza Venezia e che rappresenta il simbolo della fase 2 della sindaca Virginia Raggi. L’abete, proveniente da Cittiglio in provincia di Varese, è arrivato questa notte a Roma e stamattina stanno proseguendo le opere di smontaggio. Alto 23 metri, Spelaggio è ormai famoso ed erano in molti ad attendere il suo arrivo nella Capitale. Secondo le prime indiscrezioni, alcuni rami sarebbero comunque stati rovinati durante il trasporto ma ci si augura che la maledizione di Spelacchio sia solo un brutto ricordo.

Spelacchio is back: sponsorizzato da Netflix

Intorno a Spelacchio è stata costruita una vera e propria azione mediatica ad hoc. Il nuovo abete di Natale di Roma infatti è protagonista di uno spot di Netflix ed è stato proprio il colosso americano dello streaming che ha finanziato tutta l’operazione. L’azienda ha investito 376.000 euro per Spelaggio e se pensiamo che l’anno scorso il Comune di Roma ne aveva spesi solamente un decimo non ci resta che sperare per il meglio! Questo abete è stato selezionato con cura e ha viaggiato per due giorni prima di poter arrivare nella Capitale. Stanotte finalmente ha raggiunto Piazza Venezia e sarà acceso l’8 dicembre, in occasione dell’Immacolata.

Le prime indiscrezioni parlano di maledizione

Le primissime indiscrezioni su Speraggio lasciano trapelare qualcosa di strano. L’abete infatti doveva essere smontato e rimontato una volta arrivato a Roma, per evitare che potesse fare la stessa fine di Spelacchio. L’intera operazione prevedeva una cura ed un’attenzione maniacali, proprio per fare in modo che l’albero di Natale fosse perfetto una volta installato e acceso. Secondo le prime indiscrezioni però sembra che Speraggio sia arrivato a Roma con qualche ramo spezzato nella parte centrale. Questi sarebbero danni dovuti al trasporto, quindi anche questa volta qualcosa potrebbe essere andato storto. E’ meglio aspettare però prima di pronunciarsi: Speraggio è un simbolo fondamentale e ci riesce difficile credere che sia veramente in brutte condizioni.

Il simbolo della fase 2 della giunta Raggi

Speraggio non è solo un Albero di Natale: rappresenta anche il simbolo della cosiddetta fase 2 della sindaca Virginia Raggi. L’anno scorso era stata criticata con toni molto duri quando era arrivato a Roma l’abete proveniente dal Trentino, subito rinominato Spelacchio per via delle condizioni dei suoi rami. La stessa sindaca pentastellata ha twittato “Spelacchio is back” con tono ironico ma consapevole di quanto sia importante questa operazione. Speraggio rappresenta la crescita: deve essere più bello e più forte di Spelacchio proprio perchè simbolo di un miglioramento che sta per arrivare.

Le condizioni della Capitale sono ancora disastrose: Roma sta cadendo a pezzi e Virginia Raggi ne ha dovute passare molte in quest’ultimo anno. I problemi da affrontare sono tantissimi ed i cittadini hanno espresso il proprio malcontento anche di recente, con la manifestazione #Romadicebasta.

Ecco perchè Speraggio è diventato ormai una star: questo abete non è solamente il simbolo del Natale; rappresenta la rinascita di Roma, attesa da parte dei cittadini ormai da parecchio tempo. Le speranza però deve essere l’ultima a morire.