Giugno 23, 2024

Oggi parliamo di e-commerce e, più nello specifico, dei tipi di linguaggi di programmazione che utilizzano le principali piattaforme per il commercio digitale. Sicuramente avrete sentito parlare di WordPress che, oltre ad essere conosciuta come la piattaforma più famosa per i blog, offre in realtà anche la possibilità di creare shop online grazie ai plugin WooCommerce, WP e-Commerce e JigoShop. Un programmatore WordPress quindi, non solo deve conoscere i principali linguaggi di scrittura utilizzati in questo caso, ma anche possedere una solida capacità di gestione dei suddetti plugin. Queste funzionalità di WordPress infatti, servono proprio per offrire ai suoi fruitori gli strumenti più adatti alla strutturazione di un e-commerce che, attraverso il sistema CSM, assumono un aspetto e una funzionalità ancora più professionali. Che cos’è il CSM? Si tratta di un software per la gestione dei siti web che deve essere installato e configurato correttamente e consente di realizzare quindi e-commerce (o in generale siti web) molto professionali e performanti. Il CSM quindi, è uno strumento che diventa imprescindibile per chiunque abbia l’esigenza non solo di creare il proprio negozio online, ma che desidera anche che questo si presenti in modo il più professionale e funzionale possibile. Un’altra piattaforma CMS tra le più utilizzate è Prestashop: si tratta di una piattaforma gratuita che si rivolge anche a chi non ha grandi competenze tecniche. La semplicità di utilizzo di Prestashop si deve grazie ad una community sempre attiva e pronta a offrire consigli utili, e oltre questo anche ad un pannello di controllo tra i più semplici da utilizzare.

Prestashop aiuta a creare shop online in men che non si dica. Naturalmente anche in questo caso, se si desidera ottenere un e-commerce decisamente più professionale e performante, bisogna conoscere il tipo di linguaggio di programmazione che sfrutta. Anche Prestashop (come Magento), è scritto con il linguaggio di programmazione PHP e dunque è sempre consigliabile rivolgersi ad un programmatore professionista o ad una web agency che metta a disposizione tutte le competenze tecniche che un programmatore WordPress, Prestashop e Magento deve possedere. Solo attraverso una profonda conoscenza dei linguaggi di programmazione PHP, Zend Framework, CSM, ecc. è possibile creare uno shop online dal quale trarre il massimo possibile. I CMS vanno aggiornati: aggiornare Magento, aggiornare WordPress, aggiornare Prestashop, sono attività che devono essere prese in considerazione durante il ciclo di vita del sito web. Insomma, se da una parte è pur vero che oggi molte piattaforme permettono di creare uno shop online in pochi passi e in maniera semplice, dall’altra è inequivocabile il fatto che le conoscenze di un esperto in linguaggi di programmazione possono rivelarsi estremamente utili se ci si vuole lanciare nella realizzazione di un e-commerce per vendere su internet attraverso uno shop di piccole o medie dimensioni.