Giugno 23, 2024

Arredare casa vuole dire scegliere i mobili che maggiormente amiamo, che più si sposano con i nostri gusti personali materializzandoli in realtà. Arredare il soggiorno significa pensare a quale sia la maniera migliore di rendere confortevole la zona living domestica.

 

Il soggiorno è la stanza dove ci soffermiamo di più alloa scopo di trascorrere del tempo piacevole e rilassante tra le nostre mura, conosciute e personali. Guardiamo un film, leggiamo un libro, stiamo in compagnia: tutto questo lo facciamo sempre seduti sul divano.

 

Il divano è la parte più importante del soggiorno, quella che ci permette una comoda seduta, un relax totale. Se ne cerchi uno, scopri i divani di DondiArreda.it. Troverari sicuramente il divano dei tuoi sogni.

 

Ma come posizionare il divano in soggiorno? Scopriamo alcune valutazioni da fare e alcuni consigli in merito.

 

Gli spazi

 

Prima di pensare a come posizionare il divano in soggiorno e soprattutto prima di correre a comprare il divano che ci piace, dobbiamo essere razionali e prendere per bene le misure degli spazi. Solo allora saremo in grado di valutare quale divano può essere il migliore per le nostre esigenze.

 

Certo a un divano chiediamo il massimo confort ma se il nostro soggiorno è di pochi metri quadri non possiamo pretendere soluzioni voluminose che taglierebbero i nostri spazi intralciando il nostro passaggio.

Proprio di questo parleremo nel prossimo paragrafo

 

La posizione

 

Prese le misure e scelto il divano, non ci resta che trovare la posizione giusta. E’ un classico fare diverse prove posizionando il divano in orizzontale, per lungo o in verticale come divisore: osservando bene la resa riusciremo a optare per la posa migliore.

 

Se disponiamo di un ambiente unico come un loft in cui cucina e soggiorno non sono separate da pareti divisorie, possiamo posizizionare il divano come divisore tra l’una e l’altra e con le spalle alla cucina per così separare gli ambienti.

 

Se invece nel soggiorno sono presenti problemi di spazio la soluzione migliore è quella dello schienale appoggiato alla parete. Ottimi anche i divani ad angolo che sfruttano appunto l’angolo tra due pareti.