Auto usate: 4 regole d’oro per evitare fregature

Acquistare un’auto nuova può rivelarsi davvero molto impegnativo dal punto di vista economico: la spesa da affrontare è consistente e non tutti hanno sufficiente liquidità. Per questo il mercato dell’usato continua ad andare alla grande e sono sempre moltissime le persone che optano per un’auto di seconda mano. Acquistare un veicolo usato però può rivelarsi davvero rischioso: sono molte le insidie che si possono presentare ed è per questo motivo che alcune persone preferiscono ancora oggi spendere di più ma scegliere un’auto nuova.

In realtà, se è vero che un veicolo di seconda mano può riservare numerose brutte sorprese è altrettanto vero che con qualche accortezza ci si può tutelare. Basta prestare attenzione e rispettare alcune semplici regole per evitare di prendere fregature e oggi vi daremo le dritte per non sbagliare.

#1 Puntare sulle auto più affidabili

Se volete acquistare un’auto usata, vi conviene sempre prendere in considerazione solamente i modelli più affidabili e seri, escludendo invece quelli più economici. Il motivo è piuttosto semplice: ci sono veicoli che durano di più e rischiano di avere molti meno problemi con il passare del tempo e sono sempre quelli più costosi e di pregio. Per fare un esempio, le Mercedes usate ci offrono delle garanzie che non possiamo trovare nelle Citroen perché i materiali, il motore e tutti i componenti hanno una qualità decisamente superiore.

#2 Acquistare presso una concessionaria

Se volete evitare di correre rischi inutili, è fondamentale che vi affidiate ad una concessionaria evitando di acquistare la vostra auto di seconda mano direttamente da un privato. Certo, il prezzo solitamente è più vantaggioso in questo caso ma non vi viene offerta alcuna garanzia. Se quindi vi rivolgete ad un privato e due giorni dopo l’acquisto la vostra auto si guasta, le spese per la riparazione sono tutte a carico vostro e non vi potete rivalere sul venditore. Al contrario, le concessionarie offrono solitamente anche una garanzia e quindi potete stare più tranquilli.

#3 Attenzione al chilometraggio

Uno degli aspetti più importanti da considerare quando si acquista un’auto di seconda mano è il chilometraggio, ossia il numero di km percorsi dal veicolo. Si tratta di una caratteristica fondamentale perché incide in modo notevole sul valore dell’auto: naturalmente più è basso il chilometraggio e più è basso anche il rischio di guasti o di malfunzionamenti dovuti all’usura. In linea di massima, per la maggior parte dei veicoli si tengono come punto di riferimento i 100.000 km, superati i quali conviene prestare una particolare attenzione. Questa regola però è variabile, perché alcune auto come le Mercedes, le BMW o le Audi offrono prestazioni eccellenti ben oltre tale limite.

#4 Diffidare dalle offerte troppo vantaggiose

Di offerte nel mercato dell’usato se ne trovano tutti i giorni, ma è sempre importante imparare a distinguere quelle veritiere da quelle che invece potrebbero nascondere una fregatura. Un’auto che viene venduta ad un prezzo di parecchio inferiore al suo reale valore con ogni probabilità ha già qualche problematica che potrebbe rivelarsi insidiosa. Meglio quindi farla controllare dal proprio meccanico di fiducia prima di procedere all’acquisto.